Ci siamo battuti in Parlamento per abolire il finanziamento pubblico ai partiti, ora il PD ha bisogno del tuo aiuto per continuare a finanziarsi in modo trasparente. Donare il 2×1000 non costa nulla e non preclude la scelta per il 5×1000 e l’8×1000.

Inoltriamo in merito la lettera del tesoriere Francesco Bonifazi:

Cara democratica, caro democratico, in questo anno di governo l’Italia si è rimessa in moto.

Stiamo cambiando il Paese, l’economia mostra i primi segnali di ripresa. La strada da fare è ancora lunga: con te vinceremo le sfide che ci attendono per riformare l’Italia e cambiare l’Europa. Il PD è la forza determinante. Noi tutti giochiamo un ruolo centrale con la nostra passione e i nostri sogni. Abbiamo una grande responsabilità e insieme sappiamo di potercela fare. C’è bisogno di un PD partecipato, plurale e unito. Un partito che sappia interpretare le speranze degli italiani.

Nel 2013 abbiamo abolito il finanziamento pubblico per ridare credibilità e trasparenza alla politica. Il nostro bilancio è pubblico, trasparente, certificato e da quest’anno in pareggio. Il PD è anche tuo e oggi puoi scegliere di devolvere al Partito Democratico il 2×1000 della dichiarazione dei redditi. Non ti costa nulla e resta invariata la possibilità di devolvere il 5×1000 e l’8×1000.

Troverai uno spazio in cui inserire il codice M20 e apporre la tua firma. Anche coloro che da quest’anno, come modalità della presentazione della dichiarazione, hanno il modello cd. “precompilato” possono devolvere al PD il loro 2×1000. Con il tuo contributo realizzeremo campagne di sensibilizzazione sui temi che a tutti noi stanno più a cuore, dedicheremo più tempo alla formazione e insieme rafforzeremo il nostro lavoro sul territorio. L’Italia ha bisogno delle nostre energie, del nostro impegno e del nostro coraggio.

Sosteniamoci. Insieme saremo ancora più forti.

Il Tesoriere Francesco Bonifazi

 

Per info: http://www.partitodemocratico.it/

raccoltafondi@partitodemocratico.it

Leave a Comment